Seguimi su Facebook
Seguimi su Twitter

Una serata al Chiostro

Una serata al Chiostro

Eravamo a Maggio del 2013 ed erano le prime date del Metamorfosi Tour.

Dopo due concerti al Chiostro della Ghiara e uno a Piano City di Milano, io e Francesco Mantovani tornavamo a suonare al Chiostro, per la prima volta non di weekend. E come sempre, le serate più inaspettate si rivelano piene di sorprese. Il locale infatti ospitava a cena una delegazione polacca, in visita a Reggio Emilia per studiare le nostre cooperative sociali… che
fin da subito ha animato il nostro concerto! Quella sera c’era poca gente, ma il loro calore ci faceva sentire di fronte a un pubblico immenso! E così, canzone dopo canzone, iniziarono a comprare i miei dischi, rivolgendosi al povero Francesco in un misto di Italiano-Inglese-Polacco… tutto questo mentre stavamo suonando!

Vanno… vengono… appoggiano dei soldi e se li riprendono… scambiano monete cercando di raggiungere il prezzo fissato… un momento di pura pazzia, mentre il mio pianoforte continua a risuonare sotto al porticato e Francesco con una mano suona, con una fa il cassiere, mentre parla (o meglio… cerca di comprendere) 3 lingue. Il concerto finisce… ma bis dopo bis non ci fermano più! E quando tutto termina sul serio, la foto ricordo è d’obbligo… per questa serata così magica in un posto così speciale! E alla fine l’unico di loro che parla italiano si avvicina a me… e mi invita a suonare a Novembre a Lodz, cosa che come sapete poi è
effettivamente accaduta, regalandomi un’esperienza indimenticabile!

L’arte, la musica… si alimentano con il contatto diretto e con la condivisione di emozioni: quella sera iniziava un capitolo importante della mia carriera pianistica!

No Comments

Post A Comment